Richiedi un suggerimento

Il Bioselvatico '18

Nuovo vino

25,00 €

Vendemmia a scalare che permette la pigiatura coi piedi nei tini e con diversi gradi di maturazione per dare complessità al vino, utilizzo del 100% di grappolo intero. Fermentazione in tonneaux aperti e successivo affinamento in tonneaux usati per il primo anno ed in cemento il secondo anno. 8000 bt prodotte.


CANTINA: Il Bioselvatico
FORMATO: 75 Cl
VITIGNI: Sangiovese
GRADO ALCOLICO: 13%

Altri dettagli

Aggiungi alla lista dei desideri

Il Bioselvatico
Il Bioselvatico

Annata2018
CantinaIl Bioselvatico
DenominazioneIl Bioselvatico '18
VitigniSangiovese
Grado Alcolico13%
Formato75 Cl
Temperatura servizio16-18°
Struttura+ + +
Filosofia produttivaBiodinamico
Personalità naturaleN

TEMPERATURA DI SERVIZIO CONSIGLIATA: Le temperature indicate tengono conto delle caratteristiche del singolo vino e della specifica filosofia produttiva per permettere di valorizzarne al massimo le qualità gusto-olfattive.

STRUTTURA: La struttura dei vini è declinata su una scala da 1+ a 5+ dal meno strutturato al più strutturato e in base alla specifica categoria dei diversi vini. La struttura di un vino prescinde dal suo grado alcoolico e si basa sulla consistenza e persistenza del vino che ne determinano la capacità di abbinarsi a cibi di pari struttura (in linea di massima un vino meno strutturato si abbina a cibi meno complessi e saporiti mentre un vino di maggior struttura si abbina a piatti più intensi e consistenti).

FILOSOFIE PRODUTTIVE:

Biodinamico: Vini prodotti seguendo i principi della biodinamica, dettati da Rudolf Steiner, che oltre ad allontanare completamente la chimica e a ridurre al minimo l'uso di macchinari, si basa sul rispetto del corso della natura, in particolare delle fasi lunari, e delle sue risorse, oltre che sull'utilizzo di preparati biodinamici in determinate fasi dell'anno. Nessun intervento di chiarifica o filtrazione , nessun utilizzo di lieviti selezionati.

Naturale: Vini prodotti con utilizzo più ridotto possibile di chimica sia in vigna che in cantina, senza manipolazioni o aggiunte da parte dell’uomo di lieviti selezionati, nessuna charifica né filtrazione. 

Biologico: Vini prodotti solo con uve coltivate con metodi di agricoltura biologici secondo il relativo disciplinare. In cantina è permesso l’utilizzo di molte sostanze e tecniche non ammesse dalle due tipologie precedenti.

Convenzionale: Vini prodotti con utilizzo di sostanze chimiche, enologicamente permesse, sia in vigna che in cantina e con moderne tecniche enologiche.

PERSONALITA’ NATURALE: I vini sono stati classificati con una scala da 1N a 3N sulla base di quanto le loro caratteristiche organolettiche si discostano da quelle che normalmente si ritrovano nei vini convenzionali. Un vino, anche se biodinamico, classificato N non presenta caratteristiche dissimili da un vino convenzionale a livello gusto-olfattivo. Un vino classificato NNN esprime la scelta del produttore di enfatizzare determinate caratteristiche che sono per lui espressione del proprio terroir e del proprio stile produttivo naturale.

altri vini della stessa categoria: