Richiedi un suggerimento

Lista di vini di Vallarom

La cantina Vallarom è una bellissima realtà vitivinicola della Vallagarina, condotta con cura, amore e dedizione da Filippo Scienza assieme alla moglie Barbara fin dal 1998, quando ha ereditato la gestione dai nonni. Dopo anni di studio e di esperienza vitivinicola in Borgogna, Toscana, Germania e Stati Uniti, Filippo ha sentito la necessità di adottare un tipo di viticoltura rispettosa dell’ambiente. Per questo, a partire dal 1999, abolisce l’uso di pesticidi chimici e comincia a servirsi di solo rame e zolfo. Lo scopo è quello di produrre vini che siano, per dirla con Filippo, “figli dell’ambiente, del territorio, delle mani e delle stagioni”. La filosofia produttiva di Vallarom si basa sul concetto di equilibrio tra l’uomo, con le sue produzioni, e la natura che segue il suo corso. L’idea è quello di integrare sempre di più l’attività umana al corso della natura: “tutto deve integrarsi: io per primo” dice Filippo parlando del suo lavoro. Tra le vigne sono state conservate aree non coltivate, popolate da vegetazione selvatica, in modo da garantire la biodiversità delle piante e degli animali. La cantina è provvista di pannelli solari e di una caldaia a basso consumo che riscalda la cantina e l’abitazione. Tutto è stato studiato per inquinare il meno possibile: dall’uso di soli concimi organici alla scelta della carta riciclata usata per le etichette e del vetro più sottile per le bottiglie. I vini di Vallarom rispecchiano i criteri di semplicità, sostenibilità e creatività che animano il lavoro di Filippo. Le brillanti intuizioni, la ricerca della qualità e la scelta di non sottostare passivamente alle regoel dettate dai disciplinari di produzioni hanno permesso la nascita di vini integri, eleganti, veritieri e di carattere. Produzione media annua 35.000 bottiglie

157.jpg

La cantina Vallarom è una bellissima realtà vitivinicola della Vallagarina, condotta con cura, amore e dedizione da Filippo Scienza assieme alla moglie Barbara fin dal 1998, quando ha ereditato la gestione dai nonni. Dopo anni di studio e di esperienza vitivinicola in Borgogna, Toscana, Germania e Stati Uniti, Filippo ha sentito la necessità di adottare un tipo di viticoltura rispettosa dell’ambiente. Per questo, a partire dal 1999, abolisce l’uso di pesticidi chimici e comincia a servirsi di solo rame e zolfo. Lo scopo è quello di produrre vini che siano, per dirla con Filippo, “figli dell’ambiente, del territorio, delle mani e delle stagioni”.
La filosofia produttiva di Vallarom si basa sul concetto di equilibrio tra l’uomo, con le sue produzioni, e la natura che segue il suo corso. L’idea è quello di integrare sempre di più l’attività umana al corso della natura: “tutto deve integrarsi: io per primo” dice Filippo parlando del suo lavoro. Tra le vigne sono state conservate aree non coltivate, popolate da vegetazione selvatica, in modo da garantire la biodiversità delle piante e degli animali. La cantina è provvista di pannelli solari e di una caldaia a basso consumo che riscalda la cantina e l’abitazione. Tutto è stato studiato per inquinare il meno possibile: dall’uso di soli concimi organici alla scelta della carta riciclata usata per le etichette e del vetro più sottile per le bottiglie.
I vini di Vallarom rispecchiano i criteri di semplicità, sostenibilità e creatività che animano il lavoro di Filippo. Le brillanti intuizioni, la ricerca della qualità e la scelta di non sottostare passivamente alle regoel dettate dai disciplinari di produzioni hanno permesso la nascita di vini integri, eleganti, veritieri e di carattere. Produzione media annua 35.000 bottiglie

download (1).jpg
download (2).jpg
Altro
Mostrando 1 - 5 di 5 elementi
Mostrando 1 - 5 di 5 elementi